Batteria Collegata ma non in Carica – Cosa Fare

In questa guida spieghiamo cosa fare in caso di batteria collegata ma questa non carica, un problema piuttosto comune per il quale, il più delle volte, c’è un rimedio molto semplice.

I problemi alla batteria, del resto, sono una delle più comuni problematiche cui può incorrere un computer portatile, tra questi troviamo il surriscaldamento, le difficoltà di ricarica, la batteria che si scarica molto rapidamente e appunto la batteria che non si carica.

batteria

Riguardo questo ultimo caso, il problema, il più delle volte, è dovuto a un sistema di protezione interno al computer che fa in modo proprio che la batteria non si carichi per evitare si surriscaldi. Il computer, pensando a un problema che non c’è, si tutela per evitare che la batteria si riscaldi, non caricandola.

Vediamo cosa fare dunque per risolvere il problema della batteria collegata ma non in carica.

La prima cosa da fare è spegnere il Pc e scollegate la batteria. A questo punto collegate il carica batterie al portatile, inseritelo nella presa della corrente all’altra estremità e avviate il vostro Pc portatile senza batteria, in connessione diretta con la corrente dunque.

Il computer si avvierà regolarmente e potrete utilizzarlo per alcuni minuti, o per il tempo necessario a vostro piacimento.

Fatto questo, spegnete il computer portatile, scollegatelo dalla presa delle corrente e quindi inserite nuovamente la batteria. Ora collegatelo al carica batterie e dovrebbe essere risolto il problema, finalmente l’indicatore di ricarica dovrebbe aumentare visto che è stato resettato il blocco che non permetteva alla batteria di ricaricare.

Se questo metodo non funziona, però, le cose si complicano perché dovremo ritenere che davvero ci sia un problema più serio, collegato alla batteria.

Per comprendere quindi la natura del problema è opportuno utilizziate appositi strumenti che vengono messi a disposizione dai vari produttori di computer portatili, collegatevi al sito Internet del produttore del vostro portatile e cercate il modello del vostro Pc. Scaricate l’apposito strumento di analisi del Pc, se disponibile, che consentirà di monitorare le problematiche dello stesso e avrete così modo di sapere, direttamente dal produttore, se il problema che state riscontrando alla batteria sia un danno irrisolvibile o meno.

Potrete anche riprovare a eseguire la procedura indicata in precedenza una seconda volta, o il giorno successivo, ma il più delle volte non servirà a niente.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

« Articolo Precedente

Articolo Successivo »