Chrome ha Smesso di Funzionare – Cosa Fare

Oggi spieghiamo cosa fare quando compare l’errore Google Chrome ha smesso di funzionare.

Google Chrome è il browser più utilizzato e si tratta sicuramente di un ottimo programma. Come tutte le applicazioni può però bloccarsi e l’errore Google Chrome ha smesso di funzionare, con la conseguente necessità di chiudere il programma, è sicuramente uno dei più comuni.

chrome ha smesso di funzionare online

Se l’errore si verifica raramente, il problema non è molto grande. Basta riaprire il browser e ripristinare le schede dei vari siti che si stavano visualizzato.
Nel caso in cui l’errore compaia frequentemente, è necessario trovare una soluzione definitiva.

Vediamo quindi cosa fare

Per iniziare, è utile, se possibile, digitare chrome://crash nella barra degli indirizzi per verificare quali sono le cause dell’errore.
In questo modo è possibile visualizzare una lista dei problemi che si sono verificati con il browser e quando si sono presentati.
Per sfruttare questa funzionalità è necessario abilitare l’opzione per l’invio di segnalazioni di arresti anomali in ImpostazioniPrivacy.

In alcuni casi sul computer possono essere presenti programmi che sono in conflitto con Google Chrome.
Per verificare se sono presenti applicazioni in conflitto con il browser, è possibile digitare chrome://conflicts nella barra degli indirizzi.
In questo modo viene aperta una pagina in cui sono segnalati eventuali problemi individuati.
Se vengono trovati problemi, è possibile poi disinstallare i programmi segnalati.

errori chrome

 

I problemi di funzionamento di Chrome possono anche essere dovuti da un profilo danneggiato.
Per verificare se il problema è questo, è possibile creare un nuovo profilo.
Per creare un profilo bisogna accedere alle impostazioni del browser e cliccare il pulsante Aggiungi nuovo utente.
Una volta creato, è possibile utilizzare il nuovo profilo e verificare se i problemi si presentano ancora.

profilo chrome

In alternativa è possibile cancellare il profilo utente accedendo alla cartella %USERPROFILE%\AppData\Local\Google\Chrome\User Data e eliminando la cartella Default-
Riavviando il browser viene creato un nuovo profilo in modo automatico.

Un altro strumento che essere utile è l’opzione Reimposta impostazioni del browser presente in Impostazioni.

ripristinare chrome

Cliccando questo pulsante è possibile ripristinare le impostazioni predefinite di Chrome.
Vengono quindi ripristinate le opzioni relative a motore di ricerca e pagina iniziale, vengono disabilitati i temi e le estensioni e vengono cancellati i file temporanei.

In alcuni casi i problemi di funzionamento di Google Chrome sono causati da problemi con i file di sistema di Windows.
Per controllare e risolvere questo problemi è possibile utilizzare il comando SFC.EXE /SCANNOW dal prompt dei comandi.
Il sistema operativo in questo modo controlla i file di sistema e ripristina quelli che risultano essere danneggiati.

problemi chrome

 

Un problema piuttosto comune in Google Chrome è quello relativo al plugin Flash.
Consigliamo quindi di leggere anche la guida su cosa fare quando Shockwave Flash non risponde.

Seguendo le indicazioni che abbiamo messo a disposizione in questo articolo dovrebbe essere possibile risolvere i problemi di funzionamento di Google Chrome in modo semplice e veloce.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

  • la soluzione migliore, è quella più semplice.
    Trovate sul sito di Google la versione old, e fare l’istallazione.
    Una volta installata, funzioneranno tutte le librerie e tornerà a funzionare correttamente.