Come Creare Organigramma con Word

In questa guida spieghiamo come creare un organigramma con Word.

Prima di addentrarci in qualsiasi spiegazione tecnica, vediamo cosa si intende quando parliamo di organigramma. Nello specifico, con questo termine ci si riferisce a un grafico utilizzato per illustrare le gerarchie e i gradi dei componenti di una determinata azienda. La loro consultazione è piuttosto semplice, visto che basta seguire le ramificazioni delle voci principali.

Chiarita la natura e l’utilizzo di un organigramma, a questo punto è arrivato il momento di capire come realizzarne uno. Iniziamo con il dire che non si tratta assolutamente di un’attività complicata, visto che basta avere a disposizione un programma piuttosto versatile come Word. Questo significa che, nel caso si presenti la necessità, basta seguire dei passaggi precisi per ottenere il risultato desiderato.

Prima di tutto è necessario avviare il programma in questione attraverso l’icona relativa presente nel menu Start. Dopo che il programma si è aperto, è necessario cliccare sulla scheda Inserisci. Compiuti questi primi passi, si deve individuare e selezionare il pulsante SmartArt.

creare-organigramma-con-word

A questo punto si aprirà una finestra nella quale cliccare sulla voce Gerarchia che, nello specifico, si trova proprio nella barra laterale di sinistra. Nella schermata apparsa si potrà scegliere il tipo di organigramma desiderato. Per applicare il modello, poi, basterà cliccare su Ok.

come-creare-organigramma-con-wordA questo punto ci si trova con un modello base di organigramma sul proprio foglio di lavoro che, però, può essere modificato senza troppi problemi. Basta cliccare su ognuno dei rettangoli di cui è formato e utilizzare i pulsanti della scheda Progettazione. Per quanto riguarda, invece, il testo all’interno di questi rettangoli, è sufficiente selezionare le voci Testo e sostituirle con i nomi e le cariche da inserire in modo personale. Altra modifica da apportare, poi, può essere quella del colore e dello stile. In questo caso è sufficiente utilizzare le anteprime che si trovano in alto a destra e il pulsante Cambia colori.

Come abbiamo detto all’inizio, però, il modello è del tutto base, il che significa che potrebbe presentarsi la necessità di aggiungere altri rettangoli all’interno dell’organigramma. Per aggiungere, ma anche per eliminare, spazi basta cliccare sul rettangolo interessato e poi selezionare il pulsante Aggiungi forma. A questo punto compare un altro menu nel quale selezionare Aggiungi forma dopo in modo da inserire un nuovo spazio posizionato alla destra di quello selezionato. Con Aggiungi forma prima, invece, l’aggiunta avviene prima. Allo stesso modo, poi, possono essere utilizzati altri tasti come Aggiungi forma sopra e Aggiungi forma sotto. In questo modo, dunque, la grandezza e l’aspetto del proprio organigramma può essere modificato senza problemi e in modo veloce.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

« Articolo Precedente