Come Creare un Blog Gratis

Oggi spieghiamo come creare un blog gratis, in questo articolo segnaliamo infatti quali sono i migliori strumenti per aprire un blog disponibili online.

Internet mette a disposizione molti strumenti per creare un blog gratis. A partire dal 1997, data di nascita ufficiale dei blog, questi hanno assunto un ruolo sempre maggiore nella rete diventando uno dei principali modi di espressione di un’intera generazione.

I vantaggi dell’usare una piattaforma già esistente sono rappresentati dal risparmio sui costi, spazio web e dominio saranno gratuiti, nonché dalla facilità di realizzazione dello stesso essendo il software già installato e quindi pronto all’uso. Non dovremo preoccuparci neppure di futuri aggiornamenti dato che sarà sempre la piattaforma a rendere questi disponibili

Tra gli svantaggi invece abbiamo quello di non essere proprietari dello spazio web, dunque dovere dipendere dalle decisioni della piattaforma che ci fornisce lo spazio sia in termini di future chiusure che di traffico web. Generalmente, soprattutto se siamo agli inizi, vale comunque la pena servirsi di queste piattaforme che ci consentono di realizzare un blog gratis.

Tra le piattaforme italiane più conosciute troviamo Altervista la quale offre la possibilità di fare un blog gratis con già installata la piattaforma WordPress. Questo, essendo uno dei CMS di maggiore successo a livello mondiale, potrà essere personalizzato con i template preferiti e con numerosi plugin che potranno essere utilizzati per estendere le funzionalità. Lo strumento permette quindi di creare blog di qualsiasi tipo in modo molto semplice e veloce.

come creare un blog gratis

Altra piattaforma interessante è Blog.com, la quale consente di creare blog e gestire le relative categorie a piacimento, creare pagine statiche e gestire i commenti. Mentre Altervista utilizza WordPress come motore del blog, Blog.com ha sviluppato una piattaforma proprietaria. Registrarsi è semplice, basta una casella di posta elettronica e una password e il più é fatto.

come aprire un blog gratis

Anche Blogattivo utilizza una piattaforma proprietaria. Interessante il fatto che si inizi a creare il blog dal suo aspetto grafico, che sceglieremo tra i vari template gratuiti che vengono messi a disposizione. Utile per dare maggiore visibilità al blog il fatto che lo stesso viene mostrato nella categoria desiderata all’interno della community di blogattivo. Le funzionalità sono sicuramente minori rispetto a quelle messe a disposizione da WordPress, si tratta però di una piattaforma molto semplice da utilizzare.

blogattivo

Messo a disposizione da Google è invece Blogger, probabilmente una delle piattaforme più note a livello mondiale. In questo caso la piattaforma è proprietaria ma, visto il grande utilizzo, già possiede una infinita varietà di widget che possiamo integrare che si sommano ovviamente alla facoltà di gestire le categorie e i commenti.

come fare un blog gratis

Se vogliamo creare un blog gratis per risparmiare sui costi iniziali e in un secondo momento pensiamo già di comprare uno spazio web tutto nostro, Bloog.it è la piattaforma che fa per noi. Il CMS utilizzato è WordPress, che ci permetterà di personalizzare al massimo il nostro spazio, e quando vorremo, al prezzo di 24 euro all’anno, potremo effettuare l’upgrade al servizio a pagamento con dominio internet e spazio web di nostra esclusiva proprietà, il tutto con la garanzia di non perdere neppure un dato e tramite un’operazione facile da eseguire anche per i meno esperti.

bloog

Se il blog che intendiamo creare è orientato ai contenuti multimediali o utilizza molti di questi, Jimdo è la soluzione che stiamo cercando. L’interfaccia di questa piattaforma è piuttosto intuitiva e tra le altre cose consente anche di integrare nel blog uno shop, ospitando quindi anche una area negozio che potrà vendere fino a cinque differenti prodotti.

jimdo

Differente è la soluzione proposta da Libero Blog, il sito mette a disposizione uno spazio web gratuto per creare blog lasciando la facoltà di intervenire in modo diretto nel codice HTML, ovviamente per quelle persone che conoscono le basi di questo linguaggio.

libero

Per chi volesse creare un blog privato, protetto da password, LiveJournal permetterà di creare blog privati o pubblici, protetti da password, e con possibilità di caricare contenuti multimediali. La piattaforma messa a disposizione è molto semplice da utilizzare.

Con Ning avremo invece la possibilità di creare non solo un blog ma un vero e proprio social network tutto nostro.

Torniamo quindi in patria con Tiscali che, tra i tanti servizi che offre, vi è anche quello di creare un blog gratis il cui motore sarà WordPress e che consentirà quindi di accedere ai numerosi plugin e template che troviamo disponibili gratuitamente per questa piattaforma.

Per coloro che padroneggiano la lingua inglese, Tumblr è una piattaforma da non scartare  e che sta ottenendo molto successo nell’ultimo periodo.

Se utilizziamo lo smartphone come principale strumento per accedere e gestire il nostro blog, ecco che Typepad è la piattaforma ottimale per scrivere gli articoli tramite dispositivi di questo tipo. Oltre a questo, offre possibilità di gestire contenuti multimediali ma con il limite che la versione gratuita solo propone tre temi grafici e se vorremo maggiore personalizzazione dovremo passare alla versione pro che offre oltre cento differenti temi.

Se pensiamo a una stretta integrazione tra il nostro blog e i social network, Virgilio MyBlog è sicuramente una soluzione interessante. Anche in questo caso si tratta di una piattaforma molto semplice da utilizzare, anche se con meno funzionalità rispetto a servizi segnalati in precedenza.

Terminiamo con WordPress che, oltre che essere il CMS più usato al mondo, offre anche la possibilità di creare blog gratis. Le possibilità di personalizzazione, sia dal punto di vista grafico che da quello delle funzionalità, sono ovviamente numerose.

Gli strumenti a disposizione di chi vuole creare un blog gratis sono quindi numerosi, segnalateci quali sono i vostri preferiti e quali servizi dovrebbero essere aggiunti in questa lista.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.