Come Creare un Menu a Tendina con Excel

In questa guida spieghiamo come creare un menu a tendina con Excel.

Tra tutti i programmi che rientrano in Office, Excel rappresenta sicuramente quello che crea maggiori difficoltà. Sarà, forse, per il fatto che è utilizzato solo e esclusivamente per motivazioni lavorative e organizzative precise. Questo significa che, per esempio, se non si presenta la necessità di tenere un archivio di conti e resoconti numerici, potremmo anche non confrontarci mai con le sue problematiche. A questo punto, dunque, è necessario fare chiarezza su come utilizzarlo al meglio delle sue possibilità, senza per questo dovere perdere tempo con prove infinite senza successo. In questa guida, in maniera particolare, ci concentreremo sui passaggi utili per creare, senza troppi sforzi, un menu a tendina.

come creare un menu a tendina con excel

Iniziamo con lo specificare quando e in che occasione la conoscenza di questa tecnica può venire in aiuto e essere utile. In modo particolare potreste avere bisogno di un menu a tendina nel caso vogliate creare un documento che sia facilmente controllabile e che sia caratterizzato da un’organizzazione semplice, tanto da potere dialogare serenamente con quanto contenuto nelle diverse celle grazie proprio a degli elenchi e dei menu a tendina. A questo punto, fatta chiarezza sulla sua applicazione, è arrivato il momento di mettersi comodi e capire quali passaggi compiere utilizzando Microsoft Office. Il primo passo consiste nell’andare a aprire il documento all’interno del quale si intende inserire gli elenchi. A questo punto si deve cliccare sulla voce Formatta come tabella nella scheda Home di Excel e scegliere lo stile che si preferisce, selezionandolo dall’elenco che comparirà.

Fatto questo, prendete il mouse e premete il tasto sinistro per selezionare tutte le celle che si vogliono comprendere nell’elenco che state per formare. Ovviamente, per salvare i cambiamenti apportati, ricordatevi di cliccare Ok. Altrimenti dovrete ripetere per la seconda volta l’operazione. In questo modo avete raggiunto il vostro obiettivo, un elenco all’interno del quale è possibile organizzare uno qualsiasi dei valori all’interno delle celle che avete precedentemente selezionato.

All’inizio di questa guida abbiamo specificato che la procedura valeva, in modo particolare, per le versioni recenti Microsoft Office. Non è raro, però, che su molti computer possano essere utilizzate delle versioni precedenti come, per esempio, Office 2003. La procedura è diversa da quella che abbiamo appena visto, ma, allo stesso tempo, è ugualmente semplice. Quindi non vi fate prendere dalla confusione. Spesso, soprattutto per quanto riguarda le procedure degli strumenti inseriti in Office, sono più deducibili e di quanto non si possa pensare a prima vista. Detto questo, nel caso di Office 2003 a lasciare in difficoltà, potrebbe essere la diversa conformazione delle barre degli strumenti. Superato questo scoglio iniziale, non sono presenti altre difficoltà. Comunque sia, ecco nello specifico i passi da compiere per ottenere il vostro elenco. Anche in questo caso bisogna aprire il documento dove si desidera inserire il menu a tendina. Fatto questo, si deve andare nel menu Dati e, subito dopo, Elenco – Crea Elenco dalla lista che compare.

Il passo successivo è molto simile a quello che abbiamo visto in precedenza. Questo significa che, utilizzando il vostro mouse, bisogna tenere premuto il tasto sinistro per potere selezionare le celle che si vogliono inserire all’interno del vostro elenco. Inutile precisare che è necessario selezionare il tasto Ok per applicare tutti i cambiamenti apportati. In questo modo avete creato il vostro menu a tendina che potete consultare facilmente, posizionando il mouse sulla prima cella dell’elenco. Ricordate, per finire, che all’interno del vostro menu possono essere inserite solamente le celle in sequenza.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.