Come Togliere un Pacchetto Sky

Nel momento in cui non vi interessa più un servizio Sky che avete sottoscritto, potete richiedere il downgrade dell’abbonamento, vedremo, nel corso di questa guida, come togliere un pacchetto Sky.

Sky permette ai propri clienti di personalizzare la propria offerta, adeguandola ai gusti. Per fare questo ogni cliente più costruirsi la propria televisione personalizzata, aggiungendo o eliminando, a preferenza, i servizi che non intende usare, i quali verranno disattivati al termine del periodo di fatturazione già pagato o già sottoscritto.

come togliere un pacchetto sky

Per togliere un pacchetto Sky e di conseguenza ridurre la composizione dell’abbonamento si può utilizzare uno dei seguenti canali di contatto.

Mail. Basta recarsi nella sezione Contatta del portale ufficiale Sky e inviare una mail all’azienda, avendo cura di indicare Gestire l’abbonamento nell’apposito campo dedicato alla motivazione della richiesta.

Telefono. Chiamando il numero 199 100 400 si possono disattivare i singoli pacchetti attivi sul proprio abbonamento Sky. La chiamata non è gratuita, si tratta di un numero a tariffazione fissa il cui costo è di 0,15 euro/min IVA inclusa da rete fissa. Il costo della chiamata da telefono cellulare, invece, dipende dal piano telefonico in essere con il vostro operatore telefonico.

In entrambi i casi la richiesta di disattivazione va inoltrata almeno trenta giorni prima della scadenza contrattuale e, come indicato, diventerà effettiva solamente a partire dal prossimo rinnovo del contratto. Il cliente, qualora desiderasse, può anche richiedere a Sky di disattivare il pacchetto prima della successiva scadenza contrattuale. Questo non darà luogo a rimborsi per il periodo di abbonamento non goduto ma permetterà comunque al cliente di ottimizzare l’offerta Sky in base alle proprie reali preferenze. Per richiedere la disattivazione di un servizio Sky prima che scada il periodo contrattuale, la procedura è uguale a quella descritta precedentemente. L’effettiva disattivazione sarà effettuata alla fine del mese successivo rispetto alla data di richiesta.

In ogni caso, sia che la disattivazione del servizio avvenga alla scadenza contrattuale, che prima della scadenza contrattuale, Sky potrà addebitare un costo di 10,08 euro come costo di gestione amministrativa della variazione contrattuale. Non solo, la disattivazione di una promozione può anche dare luogo alla perdita di sconti o promozioni di cui si stava usufruendo, particolarmente se tali sconti e promozioni erano stati attribuiti proprio in relazione alla sottoscrizione del pacchetto ora disattivato. Inoltre, se in futuro il cliente Sky decidesse nuovamente di abilitare il pacchetto che in precedenza aveva disabilitato, l’azienda non garantisce che questi beneficerà di tutte le promozioni che vengono riservate agli altri clienti.

Chiaramente l’eliminazione di ogni servizio Sky comporta anche la cancellazione dei servizi da questo dipendenti, così per esempio se si rinuncia all’opzione Sky HD, si perde anche la visione dei canali riservati ai clienti HD.

Togliere un pacchetto Sky è quindi un’operazione piuttosto semplice e veloce.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

« Articolo Precedente

Articolo Successivo »