Firefox non Risponde – Cosa Fare

A tutti coloro che utilizzano come browser sarà capitato ogni tanto di imbattersi nel messaggio Firefox è già avviato ma non risponde. Per aprire una finestra si deve prima chiudere il processo esistente di Firefox o riavviare il sistema.

Vediamo cosa fare in questi casi per risolvere la situazione. Per iniziare, sappiate che dovrete effettuare una breve analisi per comprendere cosa determina il blocco di Firefox. Infatti questo tipo di messaggio che Firefox visualizza può essere dovuto a vari e differenti fattori.

firefox non risponde online

Nella maggioranza dei casi a determinare questo tipo di errore che causa il blocco di Firefox è una differente istanza attiva nel browser. Nel momento in cui si avvia Firefox, questo effettua un controllo degli altri processi già avviati e nel caso riscontri che il programma era già stato avviato in precedenza bloccherà l’esecuzione del comando, facendo apparire il messaggio di errore.

Non a caso, molte volte si riscontra questo messaggio se avete appena chiuso Firefox e lo volete riaprire immediatamente. Difatti il fatto di non vedere Firefox attivo non significa il processo sia concluso, magari il programma sta ancora lavorando in background. Per risolvere questa situazione, che è la più semplice, basta attendere qualche secondo e riavviare nuovamente Firefox.

Se la situazione persiste, invece, bisogna andare a vedere che sta succedendo e se davvero vi è un’altra istanza di Firefox accesa. Quindi fate clic con il tasto destro del mouse sulla barra delle applicazioni e, dal menu contestuale di Windows che apparirà, selezionate la voce Avvia Gestione Attività.

Nella finestra che apparirà passate alla scheda denominata Processi e tra i vari processi attivi cercate Firefox.exe. I processi non verranno visualizzati per nome, se volete velocizzare la ricerca è sufficiente ordiniate la lista dei processi per Nome immagine, in modo che così sarà più immediato scovare Firefox.exe.

Una volta individuato Firefox.exe, fate clic sullo stesso con il mouse e selezionate “Termina processo” tra le varie opzioni disponibili. Potrete ora chiudere il gestore attività e tornare ad avviare Firefox normalmente.

Vediamo cosa fare se Firefox.exe non compare tra i processi attii. Sempre che non ci fosse e non si sia chiuso nel frattempo, allora se Firefox e in blocco e non compare nel task manager significa che si è creato un blocco dnel profilo personale legato a Firefox. Se è così ve ne accorgerete perché neppure spegnendo il PC e riavviandolo riuscirete a fare ripartire Firefox.

In questo caso, per risolvere il blocco di Firefox, dovete riavviare il PC, avendo cura, al riavvio, di non riavviare il browser. Quindi aprite Esplora Risorse di Windows e raggiungete la cartella del profilo in uso sul PC: per fare questo digitate %APPDATA% nella casella di input e navigate fino a Mozilla\Firefox\Profiles.

Una volta giunti qui, in questa cartella, troverete una ulteriore directory il cui nome è casuale ed è del tipo xxxxxxxx.default: accedete a questa cartella e cercate il file denominato parent.lock che dovrete eliminare.

A questo punto dovreste potere tornare ad usare Firefox regolarmente.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

« Articolo Precedente

Articolo Successivo »