Programmi per Deframmentare il Pc – I Migliori

In questo articolo segnaliamo i migliori programmi per deframmentare il Pc.

Se notate un certo rallentamento del vostro computer, forse è giunto il momento di deframmentare il disco. La deframmentazione del disco è difatti una di quelle operazioni che vanno svolte in modo costante e ripetuto nel tempo per mantenere veloce e in buono stato il proprio computer.

La frammentazione dei file su disco è una cosa naturale, infatti un file che noi vediamo come una cosa unitaria è composto da varie parti, che non vengono salvati tutti assieme, ma vengono allocati secondo lo spazio libero del disco. Mentre si utilizza il computer, si effettuano continue operazioni di scrittura e riscrittura sul disco e uno spazio che ora è occupato tra pochi secondi può risultare libero. In questo modo, nel tempo, scrittura dopo scrittura, i file si frammentano rendendo più lento il computer che dovrà pescare i dati da tanti posti separati sul disco invece che da uno solo.

Per risolvere questo problema esistono degli appositi programmi per deframmentare il disco che prendono le varie parti di un file presenti sul nostro disco e le rimettono in ordine, mettendole una vicina all’altro e rendendo l’accesso più veloce.

Tra i migliori programmi per deframmentare il disco troviamo Auslogics Disk Defrag, tool che possiamo utilizzare sia se il nostro disco è formattato con filesystem FAT 16/32 che NTFS. Tra le varie funzionalità specifiche di questo software vi è anche la capacità di correggere gli errori del disco e di agire sui parametri dello stesso al fine di migliorarne le prestazioni, è in grado di operare anche su memoria USB, senza necessità di installazione.

programmi per deframmentare il disco

Altro ottimo programma per deframmentare che consente di eseguire la deframmentazione anche solo di singoli file o cartelle, facendoci risparmiare tempo quando vogliamo effettuare interventi mirati, è Defraggler. Si tratta di un programma sviluppato dalla medesima azienda che produce CCleaner, altro ottimo programma per la pulizia del pc, e questo costituisce un indubbio elemento che garantisce qualità, fermo restando la gratuità del programma.

deframmentazione disco

DiskTune è realizzato per sistemi operativi Windows 2003, XP, Vista e Server sia a 32-bit che a 64-bit e permette di deframmentare dischi formattati con filesystem NTFS, FAT 16 e FAT 32.

Tra i migliori, non solo per i tanti sistemi windows supportati ma anche per funzionare da memoria USB, è MyDefrag. Si tratta di un programma che non richiede un alto uso di risorse per funzionare e che gira su Windows 2000, 2003, 2008, XP, Vista e 7. Questo software consente non solo la deframmentazione del disco fisso ma anche di deframmentare USB, deframmentare schede SD e in genere altri dispositivi che si possono collegare al pc e che consentano di archiviare dati.

programmi per deframmentazione disco

Limitato al solo file di paging e al registro, ma utilissimo, è PageDefrag che si attiva in maniera automatica contestualmente all’avvio di Windows e opera in background senza bisogno del nostro intervento. Di per sé è un buon prodotto, il limite è che comunque consumerà un poche di risorse quindi non è indicato su macchine poco potenti.

Per coloro che puntano alla velocità, il software per deframmentare più indicato è Quicksys Disk Defrag che, come detto, è pensato appositamente per coloro che hanno l’esigenza di ottimizzare il disco in modo che il computer sia il più veloce possibile nell’accedere ai dati sullo stesso contenuti. Questo programma inoltre analizza lo stato dei cluster e riesce ad eseguirne l’ottimizzazione grazie alla tecnologia QSICA, Quicksys Intelligent Clusters Allocation.

deframmentare disco

Simile a Pagedefrag, ma non limitato al solo file di paging e registro, è Smart Defrag, si tratta di uno strumento che opera in sottofondo mantenendo sempre ottimizzato il disco rigido. Ottimo per gli smemorati e coloro che non hanno tempo da dedicare a una pulizia periodica del computer, consuma risorse e dunque va utilizzato su computer sufficientemente potenti. In ogni caso questo programma permette anche di effettuare deframmentazioni schedulate o manuali. Smart Defrag incorpora anche funzioni di ottimizzazione del disco poiché allocherà i file con utilizzo meno frequente in zone meno accessibili del disco in modo da riservare le zone accessibili ai file di uso continuo o frequente, velocizzando così l’intero pc.

SpeeDefrag invece non è propriamente un programma per deframmentare ma piuttosto un software che permette di gestire Windows defrag, che è installato di default nel computer, schedulandolo, liberando la RAM e riavviando il computer quando necessario. In parole povere dunque questo programma automatizza le risorse proprie di Windows.

Non solo orientato a deframmentare il disco, ma soprattutto a ottimizzarlo è UltimateDefrag. Questo programma per la deframmentazione allocherà i file più utilizzati nei settori esterni del disco, locazione questa che rende più rapido l’accesso agli stessi ottenendo dunque un miglioramento delle prestazioni del computer nel suo complesso. Risulta essere disponibile sia in versione gratuita che a pagamento.

Per ultimo citiamo UltraDefragche utilizza un driver contenuto nel kernel del sistema operativo per realizzare la deframmentazione del disco risultando così piuttosto veloce e leggero.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.