Programmi per Gestione Progetti – Alternative a Microsoft Project

Microsoft Project è probabilmente il programma per la gestione di progetti più conosciuto, si tratta di uno strumento che assiste i project manager nella pianificazione, nella gestione delle risorse e del budget e nel controllo del rispetto dei tempi. In questo articolo segnaliamo quali sono le migliori alternative a Microsoft Project, programmi per il project management che consentono di applicare i procedimenti di gestione progettuale indicati nel Project Management Body of Knowledge e nel Project Management Institute alle attività aziendali.

Gratuito e cloud based, Gantter è uno strumento per la gestione di progetti estremamente facile da usare. Si tratta di un servizio integrato con Google Drive disponibile anche in versione desktop, come estensione di Google Chrome. Offre quattro tipo diversi di account, tutti gratuiti, ai quali potremo accedere in modo rapido grazie all’ID Google. I progetti saranno direttamente salvati in Google Drive e saranno quindi accessibili da qualsiasi dispositiva. Con questo programma, inoltre, potremo anche aprire e modificare file MPP e interagire con i collaboratori tramite una chat.

programmi per gestire progetti

Podio è una soluzione molto interessante per coloro che non solo desiderano organizzare i propri progetti, ma anche condividerli e trovare le informazioni di cui hanno bisogno per realizzare il proprio lavoro. Si tratta di un programma flessibile, disponibile sia per desktop che per smartphone, che consente di gestire i collaboratori e i flussi di lavoro tramite una suddivisione organizzata per area di lavoro. La versione gratuita non ci darà  però  accesso illimitato al prodotto, per questo dovremo sottoscrivere un account premium.

programmi per gestione progetti

Disponibile per Microsoft Windows, Mac OS X e Linux, OpenProj è un programma che permette di aprire i file MPP e MPT di Microsoft Project. Con questo strumento potremo organizzare il progetto tramite una timeline e dividendolo in varie parti, con la possibilità di definire le responsabilità e le date di scadenza. Mette a disposizione un plugin per creare una gestione documentale condivisa e uno per la gestione dei tempi e dei costi. Bisogna segnalare che, nonostante sia possibile aprire i file MPP, non è possibile salvarli in questo formato, ma solamente in XML.

programmi per project management

Semplice e intuitivo, FreedCamp è uno strumento utilizzato da molte grandi aziende, quali Google, Apple, Zynga e Nike. Tra le funzionalità segnaliamo la presenza di modelli da utilizzare per creare i propri progetti in modo veloce, la possibilità di ricevere notifiche tramite mail, la possibilità di assegnare permessi in modo personalizzato agli utenti e la presenza di un sistema di comunicazione interno per la condivisione delle informazioni.

gestione progetti

Per coloro che cercano un programma con il quale pianificare attività aziendali, collaborare in gruppi di lavoro e interfacciarsi con fornitori e clienti in tempo reale, Planbox rappresenta una soluzione molto interessante. Anche in questo caso siamo in presenza di un software cloud based, che quindi non ci obbligherà a installare programmi supplementari nel nostro computer, e al quale potremo accedere utilizzando l’ID Google. Tra le sue caratteristiche più interessanti segnaliamo la lista di cose da fare, la possibilità di gestire le priorità con un sistema drag and drop, la possibilità di usufruire di funzioni di report, controllo dei tempi, condivisione file, verifica di feedback e di bug e ‘uso di una piattaforma di messaggistica. Anche in questo caso l’interfaccia utente è molto curata e intuitiva.

gestire progetti

Redbooth, in passato conosciuto come Teambox, è la scelta giusta per chi cerca uno strumento in grado di integrarsi con Gmail, Google Calendar, Dropbox, Github e Pivotal Tracker. Mette a disposizione alcune funzionalità molto interessanti come il promemoria delle attività quotidiane ogni mattina, i filtri e la videochat. Le applicazioni per iPhone e Android permettono poi la gestione delle attività anche quando siamo fuori dall’ufficio.

programmi per gestire progetti gratis

Piattaforma online, Strikebase permette di lavorare in gruppo su progetti comuni. In questo caso possiamo accendere non solo con l’ID Google, ma anche con Facebook o Twitter, e troviamo caratteristiche interessanti come i rapporti automatici sulle prestazioni dei collaboratori e il controllo dei tempi. Non è un prodotto gratuito, ma potremo provarlo in modo per quattordici giorni.

gestire i progetti online

Un altro prodotto web based che non necessita di installazione nel PC e che è in grado di aiutarvi nelle vostre esigenze di gestione è Artia. Oltre alla possibilità di accedere da browser, troviamo applicazioni per Android e iPhone. Il prodotto è a pagamento ma comprende un periodo di prova gratuito durante il quale si potrà testare il servizio. Mette a disposizione tutti gli strumenti necessari per gestire i progetti e assegnare le attività ai collaboratori.

programmi gestione di progetti

Le alternative a Microsoft Project sono quindi piuttosto numerose.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.