Videoconferenza Gratis Online – Migliori Strumenti

Oggi si sente spesso di parlare di videoconferenze online, le aziende oramai sfruttano questa possibilità per far comunicare varie persone, professionisti, lavoratori sparsi in giro per il mondo, senza farli spostare dal proprio ufficio.

Risulta essere una comodità non da poco, soprattutto se le videoconferenze possono essere condivise da più utenti. Sulla rete si trovano moltissimi strumenti utili per questo scopo, e la cosa interessante è che sono nella maggioranza dei casi, gratuiti.

Vediamo quindi quali sono le soluzioni più interessanti per chi vuole fare una videoconferenza multipla online.

Google+ Hangouts è una soluzione diffusamente utilizzata anche perché considerata molto stabile e solida, possono parteciparvi fino a dieci soggetti attivi, edun imprecisato numero di soggetti passivi, cioè che solo assistono all’evento.

videoconferenza online

OoVoo prevede un massimo di dodici persone attive in videochat, funziona su quasi tutti i dispositivi Windows, Mac e mobile.

videochat online

Skype è famosissimo e presente già da qualche anno, nella versione gratis permette però solo due persone attive, altrimenti si passa direttamente alla versione con abbonamento, anche se a prezzi davvero convenienti, con un massimo di dieci soggetti connessi.

Goober è gratuito e consente fino a 6 partecipanti alla videoconferenza. Richiede l’installazione di un’applicazione su Windows, Mac e Linux.

Zoom.us è molto intuitivo e semplice per tutti, si può utilizzare su qualsiasi dispositivo fisso o mobile. Risulta essere gratuito e funzionale e ci si può loggare con utente Facebook o Google senza iscrizione vera e propria.

Faceflow funziona dal browser oppure su mobile tramite il download di un’applicazione.

Meetings.io è un altro strumento da utilizzare direttamente sul browser senza la necessità di effettuare l’iscrizione.

AnyMeeting risulta essere ottimo per videoconferenze. Solo sei soggetti possono collegarsi in modo attivo ma duecento possono assistere, si possono vedere contemporaneamente I video su Youtube o le presentazioni. La versione a pagamento elimina le varie pubblicità che ti potrebbero infastidire.

Pligus permette di condividere la schermata, scrivere note, collegarsi in real time con altri soggetti.

Vsee consente in modo rapido e facile per tutti di creare i meeting e condividere lo schermo con altri utenti. La versione gratis ha un numero limitato di screensharing, mentre questo limite non è presente nella versione a pagamento. Funziona sia con sistemi operativi Windows che Mac.

EMeet.me è semplice da utilizzare e permette di creare videoconferenze, chat e condivisioni dello schermo.

Spreecast permette una videoconferenza con fino a quattro persone attive e un numero illimitato di visitatori. Risulta essere possibile anche registrare le videoconferenze e condividerle sui social network. Uno strumento davvero interessante, se non fosse per il numero limitato di soggetti attivi.

Airtime è un servizio multipiattaforma che permette di chattare con gll amici di Facebook e registrare i video, direttamente dal browser.

Open Tok ha una versione gratis che permette di utilizzare fino a 25.00 minuti al mese per lo streaming e permette di fare video chat anche di gruppo.

Hall è più una community che un programma di videoconferenza, infatti è uno strumento di collaborazione in real time. Esiste una versione grauita, oltre a quelle a pagamento, che consente di collegare fino a sedici soggetti attivi diversi.

IVisit richiede l’installazione di un’applicazione sia su Windows che su Mac che permette anche di scambiare file. Nella versione gratuita è possibile collegare solo due soggetti attivi.

Buzzumi è una piattaforma da utilizzare online direttamente dal browser, anche in questo caso troviamo una versione gratis, con limiti relativamente al numero di partecipanti alle video conferenze, e diverse versioni a pagamento.

Gli strumenti tramite cui è possibile creare videoconferenze online sono quindi molto numerosi e, in diversi casi, risultano essere gratis.

Segnalateci quali sono i vostri servizi per le videoconferenze online preferiti e quali dovrebbero essere aggiunti a questa lista.

 

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

« Articolo Precedente

Articolo Successivo »