Word non Risponde o si Blocca – Cosa Fare

In questa guida spieghiamo cosa fare quando Word non risponde o si blocca. Proponiamo infatti alcuni consigl che permettano di non perdere quanto si stava scrivendo in caso di lag o malfunzionamenti del noto editor di testi della suite Office.

Nonostante Word sia un ottimo programma, non è immune da problemi, dovuti per lo più a computer poco potenti, che magari non riescono a supportare in contemporanea l’esecuzione di Word e di altri programmi avviati sul Pc. o a una carente manutenzione del sistema operativo.

word non risponde online

La prima cosa da fare, quando Word si blocca quando aprite un documento, è quello di controllare di avere una versione aggiornata sia del sistema operativo Microsoft che di Office. Per fare questo utilizzate il servizio Windows Update messo a disposizione dal sistema operativo.

Lanciate Windows Update e controllate se, tra gli aggiornamenti disponibili, vi è un Service Pack per Office, in caso di risposta affermativa, installatelo.

Questo nel caso in cui il problema origini da una errore del programma. Risulta essere tuttavia possibile che il problema risieda nel documento. Indicatore del fatto che il problema non sia sul programma o sul sistema operativo, ma su un determinato documento è il fatto che Word si blocca solamente con quello specifico documento, mentre funziona correttamente con gli altri.

In questi casi potete risolvere il problema salvando il documento problematico con un’altra formattazione, per esempio RTF. In questo modo non perderete il lavoro eseguito fino a quel momento. Ora chiudete Word e tornate a riavviarlo, aprendo il file RTF. Salvatelo nuovamente con estensione .DOC cambiando nome. Se la manovra ha funzionato cestinate il file RTF oltre che il documento danneggiato che vi creava problemi.

Nel caso in cui, invece, il documento ancora generi problemi, aprite un file nuovo e copiate e incollate in questo tutto il contenuto del file Word danneggiato. Risulta essere preferibile, però, che nel momento in cui incollate il tutto, scegliate l’opzione Incolla senza formattazione disponibile tra le opzioni di copia. Perderete la formattazione ma manterrete intatto il resto. Quindi salvate il nuovo documento scegliendo una nuova destinazione di archiviazione.

Se, nonostante tutti i consigli indicati in precedena, ancora Word non funziona, allora provate a disinstallare il programma e reinstallarlo, indicando un differente percorso del disco rigido nel momento in cui andate a effettuare l’installazione. In questo modo ridurrete il rischio che i vecchi file, fove molto probabilmente era ubicato l’errore che generava il problema, vengano riconosciuti in automatico da Office e utilizzati nuovamente.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.

« Articolo Precedente

Articolo Successivo »