Alternative a iTunes per Windows e Mac

In questo articolo segnaliamo alcune alternative a iTunes da provare sul proprio computer.

Il primo programma che segnaliamo è Ecoute per Mac, si tratta di un’alternativa gratis e semplice  la cui interfaccia ricorda le vecchie versioni di iTunes. Al momento dell’installazione, Ecoute rileva automaticamente la libreria di iTunes e si sincronizza con la stessa. Con Ecoute è possibile ordinare i brani per artista, album, compositore, genere, playlist e canzone, possiede un piccolo widget che rimane sul desktop quando si sta riproducendo un file e che permette di accedere facilmente ai controlli. Inoltre, durante la riproduzione di un brano, eventuali notifiche appaiono in un angolo dello schermo. Ecoute dispone anche di una interfaccia ridimensionabile, è possibile scegliere tra una versione ridotta a icona o una versione a pieno schermo con più colonne .

alternative a itunes gratis

Risulta essere inoltre possibile collegare Ecoute all’account Last.fm, Twitter e Facebook, mette a disposizione, infine, anche una versione mobile per iOS .

Tomahawk è in grado di sincronizzare più account online con collezioni musicali situate su uno o più computer Disponibile per Windows e Mac, l’applicazione è gratis e integra musica da una varietà di fonti online, tra cui Soundcloud, Spotify, Last.fm, Grooveshark oltre che dal computer locale.

Risulta essere inoltre possibile collegare Tomahawk a Google, Twitter e Jabber in modo da potere vedere le collezioni degli amici. Il programma sincronizza le informazioni sugli artisti tramite Last.fm.

alternativa itunes

Un’altro programma alternativo a iTunes molto interessante è Swinsian, un’applicazione per sistema operativo OS X. L’interfaccia di Swinsian si compone di due barre, una a destra e una a sinistra. Con la barra di destra potremo leggere e modificare i metadati di una canzone e le tag, la barra di sinistra presenterà le playlist.

Swinsian supporta una vasta gamma di formati e dispone di notifiche quando un nuovo brano è in riproduzione. Risulta essere inoltre possibile collegare l’account Last.fm. Tuttavia non è gratuito, potremo provarlo gratuitamente solamente per trenta giorni trascorsi i quali dovremo pagare un abbonamento i 19.99 dollari.

programmi alternativi a itunes

Fidelia ha come obiettivo principale quello di mettere a disposizione audio di alta qualità. Il riproduttore ha un’interfaccia che imita quella di una radio di fascia alta. Viene visualizzata la forma d’onda della traccia corrente e troviamo tre canali di effetti speciali separati. Alcuni effetti funzionano come l’equalizzatore di iTunes, mentre altri sono differenti.

Realizzato per gli ascoltatori che vogliono suono di qualità superiore rispetto le offerte di iTunes, Fidelia supporta diversi formati, tra cui FLAC. Anche in questo caso non siamo di fronte a un software gratuito, Fidelia offre una prova gratuita di quindici giorni, trascorsi i quali si deve pagare un abbonamento di 19,99 dollari.

itunes alternative

Anche Vox è una valida alternativa a iTunes per Mac. Vox ha un’interfaccia facile da usare, il player ha le dimensioni di una barra laterale, e può essere minimizzato ulteriormente. Risulta essere possibile riprodurre la musica dalla libreria di iTunes , trascinare gli elementi nella playlisto anche riprodurre direttamente dalla radio.

Il programma supporta molti formati, tra cui FLAC e OGG, entrambi non supportati da iTunes. Risulta essere inoltre possibile collegare il proprio account di Last.fm.

Sonora consente di visualizzare la libreria di iTunes tramite le copertine degli album dando quindi priorità al layout visivo.

Il problema principale è che l’applicazione è lenta nell’importazione di grandi collezioni di musica, in alcuni troverà difficoltà nel caricare file e copertine e andrà in crash. La versione 2 è ancora in modalità beta, quindi si spera che questo bug venga risolto con una successiva versione più stabile .

A parte questo, Sonora presenta una interfaccia semplice e premette di connettersi all’account di Last.fm

Sia per sistemi operativi Mac che Pc Windows e smartphone Android, DoubleTwist  è uno strumentoin grado di riprodurre musica, video e foto. L’applicazione sincronizza le librerie tra i dispositivi tramite una connessione WiFi, possiede un’ interfaccia e funzionalità a quella di iTunes, comprese playlist e visualizzazione album.

itunes

Infine troviamo Vinyls, partendo dalla libreria di iTunes, simula una collezione di dischi vinile che potranno essere organizzati per album, artista, playlist o podcast , tutti con visualizzazione della copertina. Consente la sicronizzazione con l’account di Last.fm. Vinyls permette una prova gratuita di venti giorni, trascorsi i quali si dovrà pagare un’abbonamento di 14.99 dollari.

Segnalateci quali sono le alternative a iTunes preferite.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.