Come Trasferire Credito Tim, Vodafone, Wind e Tre

In questa guida spieghiamo come trasferire il credito Tim, Vodafone, Wind e Tre.

Quando si acquista una nuova SIM, presumibilmente da un operatore diverso da quello attuale, rimane sempre il problema di trasferire il credito residuo da una scheda all’altra. Ma potresti avere anche l’esigenza di trasferire del denaro dalla tua SIM a un’altra dello stesso operatore, magari per fare un regalo.

come trasferire il credito

Vediamo le procedure con i quattro operatori più importanti.

Come Trasferire Credito Vodafone

Esiste il servizio che si chiama SOS Ti Ricarico che, da come si evince anche dal nome, ti aiuta a trasferire una cifra dalla tua SIM a un’altra, sempre Vodafone. Basta comporre il numero gratuito 42010, o dall’estero *123*42010#, e digitare il numero di telefono su cui spostare il credito. I tagli sono da 3 euro, con un costo per il servizio di 1.50 euro, da 10, 3 euro di costo, e da 15 euro, con una spesa di 1.50 euro. Questo servizio è valido solo per una SIM destinataria ricaricabile, non in abbonamento. Si possono trasferire un massimo giornaliero di 36 euro, o 72 euro in un mese. L’avvenuto trasferimento sarà confermato da un SMS, sia al mittente che al destinatario della ricarica. Con Vodafone non è possibile, per il momento, trasferire denaro da una SIM verso un’altra con operatore differente. Le ricariche possono essere eseguite anche online con carta di credito, o anche utilizzando il conto Paypal.

Come Trasferire Credito Tim

I servizi ideati da TIM per il trasferimento del credito si chiamano Ti Ricarico di Tim e Tim Paghetta. Il primo è un trasferimento singolo da una SIM Tim a un’altra, mentre il secondo è un trasferimento automatico programmato, con intervalli settimanali o mensili. Viene utilizzata, per esempio, per dare la paghetta al proprio figlio ricaricando la scheda telefonica. Questi servizi di Tim possono essere richiesti online, oppure chiamando uno di questi numeri, 119 o 40916. I tagli sono da 2, 5, 10 e 15 euro con un costo di 1 euro per ogni operazione. Il destinatario della ricarica non paga nulla. Le ricariche normali si possono fare sia online, tramite un modello apposito da compilare, oppure con carte di credito, anche prepagate. Per il momento non è ancora possibile trasferire il credito da una SIM di Tim a un’altra di diverso operatore. Attendiamo fiduciosi che la situazione, prima o poi, si sblocchi.

Come Trasferire il Credito Wind

Anche Wind permette di regalare una ricarica scalandola direttamente dal credito residuo della SIM, solo da ricaricabile a ricaricabile, quindi sia il mittente che il destinatario non devono avere un abbonamento. Il servizio di Wind si chiama Ricarica SMS e può essere utilizzato sia in Italia che all’estero, con tagli da 2 o 4 euro alla volta. Basta inviare un SMS al numero 4243, digitando prima il numero di telefono del destinatario, uno spazio, e la somma da ricaricare. Per esempio, 3291111111 4 per ricaricare quella scheda di 4 euro. Sia il mittente che il destinatario riceveranno un SMS con l’avvenuta ricarica, come conferma. Il ricevente non pagherà nulla, mentre chi ha inviato la ricarica paga 0,50 centesimi di euro, indifferentemente dalla ricarica effettuata. Tanto per cambiare, anche con Wind per il momento non è possibile trasferire del denaro residuo da una scheda all’altra se di operatori diversi, si può però, tramite operatore Wind, ricaricare un’altra SIM non Wind sia online anche con carta di credito.

Come Trasferire il Credito Tre

Purtroppo i servizi previsti dagli altri operatori, come Ti ricarico, con Tre non nono disponibili, quindi non c’è modo per trasferire una certa somma da SIM a SIM dello stesso operatore, e ovviamente nemmeno su SIM di altri operatori. Puoi invece ricaricare la SIM di un altro utente direttamente online in modo semplice e veloce, basta collegarsi al sito ufficiale e seguire le istruzioni. C’è però un’eccezione che è importante conoscere, se hai disattivato una SIM ricaricabile con ancora del credito residuo, puoi chiederne il trasferimento su un’altra scheda Tre.

Trasferire il credito risulta essere quindi un’operazione piuttosto semplice da eseguire.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.