Come Velocizzare Windows 8 e Windows 8.1

In questa guida spieghiamo come velocizzare Windows 8 e Windows 8.1,  eliminando effetti speciali e alcune funzionalità, che anche se gradevoli alla vista o utili, finiscono per rallentare tutto il sistema in computer di potenza limitata.

Disabilitare Ombre e Animazioni

Iniziamo dunque con il disabilitare quelle animazioni che non hanno alcun scopo se non una migliore resa estetica e la cui eliminazione non limita alcuna funzionalità del sistema operativo. Per disabilitare ombre e animazioni su Windows 8 premiamo in contemporanea i tasti Windows + R e scriviamo sysdm.cpl nella finestra Esegui che appare, cliccando Invio al termine della digitazione.

Entreremo nelle Proprietà del sistema dove, alla voce Avanzate, selezioneremo Impostazioni presente nella sezione Prestazioni. Qui cercheremo e deselezioneremo Anima le finestre quando vengono ingrandite o ridotte,  Animazioni sulla barra delle applicazioni, Apri caselle combinate con effetto scorrimento, Controlli e elementi animati nelle finestre, Dissolvi le voci di menu dopo il click, Mostra ombreggiatura del puntatore del mouse, Mostra ombreggiatura delle finestre, Sposta in modo uniforme le caselle di riepilogo, Salva le anteprime della barra delle applicazioni, Visualizza menu con effetto di dissolvenza, Visualizza rettangolo di selezione trasparente, Visualizza suggerimenti con effetto dissolvenza o scorrimento. Dopo avere applicato le modifiche, potremo provvedere a chiudere la finestra.

velocizzare windows 8 gratis

 

Disabilitare Effetti Sonori di Sistema

Così  come gli effetti grafici non apportano nulla in più al sistema, neppure quelli sonori costituiscono una funzionalità indispensabile. Particolarmente se disponiamo di un PC non troppo potente, è quindi buona norma disabilitare gli effetti sonori. Apriamo il Pannello di controllo e qui clicchiamo su Audio e poi su Suoni. Qui impostando la voce Nessuno nell’opzione Combinazione potremo disattivare gli effetti sonori.

come velocizzare windows 8

Modificare le Opzioni Cartella

Fatto questo possiamo dedicarci alla disattivazione di funzionalità inutili contenute nell’explorer di Windows. Apriamo dunque Risorse del computer e facciamo click in Visualizza, quindi su Opzioni e qui, dopo essere andati su Visualizzazioni, provvediamo a disattivare le seguenti voci Mostra descrizione rapida della cartella e degli oggetti del desktop, Nascondi unità vuote nella cartella Computer, Nascondi le estensioni per i tipi di file conosciuti, Visualizza informazioni sulle dimensioni del file nei suggerimenti della cartella, Visualizza i file NTFS crittografati o compressi con un colore diverso,  Visualizza informazioni sulle dimensioni del file nei suggerimenti della cartella. Al termine, come prima, applichiamo le modifiche e chiudiamo quindi la finestra.

windows 8 lento online

Disabilitare l’Avvio Automatico di Programmi e Servizi

Altro trucco per velocizzare Windows 8  è quello di disattivare l’avvio automatico di programmi non necessari. Per fare questo apriamo Gestione Attività cliccando con il tasto destro del mouse  sulla barra applicazioni del desktop. Andiamo quindi nella scheda Avvio e facciamo click su Disabilita pe rtutti i programmi che non usiamo o che non ha senso eseguire automaticamente all’avvio del computer.

disabilitare programmi

Così come vi sono programmi inutili, possono esserci servizi non necessari che avviandosi automaticamente rallentano il sistema operativo. Per velocizzare Windows 8 disattivando servizi non necessari premiamo insieme i tasti  Windows + X in modo da aprire Gestione Computer.  Qui ci recheremo prima in Servizi e Applicazioni, ubicato sul lato destro, e successivamente faremo click su Servizi. Per ogni servizio che visualizzeremo potremo verificare se il relativo avvio sia automatico o meno facendo doppio click sul servizio stesso. In particolare controlliamo sia disabilitato l’avvio automatico, o disabilitiamolo, per i seguenti servizi Verifica compatibilità applicazioni, Browser di computerma questo va disattivato solo se il computer non fosse connesso a una rete locale o non pensate di connetterlo, Servizio Criteri di diagnostica, Manutenzione collegamenti distribuiti client, Helper IP, File non in linea, Servizio Risoluzione problemi compatibilità programmi, Servizio enumeratore dispositivi portatili, Spooler di stampa se non possediamo una stampante, Registro di sistema remoto, che andrebbe disabilitato sempre per motivi di sicurezza, Accesso secondario, Centro sicurezza PC, Server  se il computer non è connesso a una rete, Helper NetBios di TCP/IP se non si è in un gruppo di lavoro di rete, Servizio di segnalazione errori di Windows, Acquisizione di immagini di Windows  se non si usa uno scanner, Ora di Windows per disattivare  l’aggiornamento automatico dell’ora di sistema tramite Internet.

disattivare servizi

Tuttavia se abbiamo disabilitato i servizi Microsoft, a maggior ragione possiamo disabilitare tutti quei servizi non Microsoft che vengono installati dai programmi che girano sul computer. Per fare questo digitiamo Windows + R quindi scriviamo MsConfig e diamo Invio. Rechiamoci alla voce Servizi e spuntiamo Nascondi tutti i servizi Microsoft quindi verifichiamo i servizi non necessari.

La scelta dei servizi da disabilitare deve essere fatta con attenzione  e dipende dall’utilizzo del computer, il consiglio è quindi quello di leggere con attenzione la descrizione prima di modificare le impostazioni.

Disabilitare l’Indicizzazione dei File

L’indicizzazione dei file è una funzionalità che permette al sistema operativo di completare le ricerche sul disco in modo più veloce.
L’indicizzazione dei file richiede però risorse, su computer particolarmente lenti può quindi essere utile disabilitare la funzionalità.
Per fare questo basta accedere a Computer, cliccare on il taso destro del mouse sul Disco C e scegliere Proprietà.
Nella finestra che si apre bisogna poi disabilitare l’opzione Consenti l’indicizzazione del contenuto e delle proprietà dei file di questa unità.

Modificare le Impostazioni di Risparmio di Energia

Le impostazioni relative al risparmio di energia di Windows possono causare il rallentamento del sistema.
Quando la funzionalità è attiva, Windows diminuisce la velocità della CPU quando possibile. Questo permette di risparmiare energia ma può anche causare una diminuzione delle prestazioni in alcuni casi.

Per disattivare la funzionalità bisogna andare nel Pannello di Controllo, accedere a Sistema e Sicurezza e poi a Impostazioni di risparmio energia. Qui scegliamo Prestazioni elevate.

Risulta essere importante ricordare che modificare questa opzione non è sempre necessario. Ci sono situazioni in cui il computer non necessità di utilizzare il processore al massimo, come quando si utilizza un browser.

Oltre a queste configurazioni specifiche di Windows 8 e Windows 8.1, è importante ricordare che esistono regole generiche da seguire per velocizzare il computer, valide indipendentemente dal sistema operativo utilizzato.
-Eliminare i file temporanei.
-Scaricare e installare gli aggiornamenti tramite Windows Updates.
-Utilizzare driver aggiornati per i componenti hardware.
-Installare solo applicazioni necessarie e disinstallare programmi non utili.
-Utilizzare un antivirus e aggiornarlo.

Seguendo queste regole è possibile migliorare le prestazioni del proprio computer.

I commenti per questo articolo sono stati chiusi.